sabato 23 ottobre 2010

HALLOWEEN & CO.

Una quindicina (o poco più) di anni fa non so cosa avrei dato perché si festeggiasse Halloween anche qui da noi.
Avrei voluto travestirmi da strega, andare in giro a fare scherzetti alla gente, addobbare la casa con cose schifose...invece per me Halloween allora era solo un capitolo da studiare del libro d'inglese, uno dei meno noiosi, forse l'unico che mi sbattevo veramente a voler capire fino in fondo...

Una decina (o poco più) d'anni fa in qualche pub irlandese della zona s'iniziava a festeggiare Halloween, veniva organizzata UNA serata a tema, c'erano zucche, fantasmini e pippistrelli qua e là, i più audaci potevano indossare un costume vagamente da strega o vampiro ed osare un trucco leggermente cadaverico; finché si stava al pub tra i ragazzini tutto ok, appena incrociavi qualcuno over 25 per strada passavi per la cretina del villaggio...

Oggi dai primi di ottobre al supermercato le zucche hanno già occhi e bocca; le vetrine dei negozi s'incupiscono tra ragnatele, teschi, ragnacci; in città organizzano parate mostruose che durano una settimana; i bambini si travestono manco fosse carnevale (con tanto di sfilata!) e persino mia nonna over 80 la notte del 31 si mette l'anima in pace perchè sa che i ragazzini le verranno a scassare i maroni perchè è AOLIN.

Evidentemente col passare degli anni sono cambiate un po' di cose.
Teoricamente, viste le prime righe, non potevo desiderare di meglio.
Sinceramente, questa odierna smania per Halloween mi sta un pochino nauseando.

Mi dà fastidio come Halloween, da ricorrenza pagana, si sia trasformata semplicemente in una moda.
Ed io, se tutti vanno in un verso, tendo ad andare nell'altro, per compensazione!
Perché Halloween da noi non è diventato altro che un modo per iniziare le domeniche d'oro ad ottobre: tra pre Halloween, Halloween, post Halloween, festa patronale, VERE domeniche d'oro, mercatini ci ritroviamo con gli addobbi natalizi accesi già a novembre in un clima di consumismo da far venire il panico (almeno a me!).

Una volta dicembre era il mese natalizio per eccellenza, esisteva un'atmosfera.
Nei mesi prima c'erano solo lunghe e desolate giornate autunnali, che non vedevi l'ora che finissero...
Ora si passa quasi dall'estate al clima natalizio senza rendersene conto.

Però...
C'è un però.

L'anno scorso (Bis)Nonna over 80 ci ha regalato una zucca, l'ha donata ai miei figli e non per mangiarla ma per scavarla.
Sì, un'ottagenaria ci ha fornito il materiale apposito per creare Jack O'Lantern! Perché secondo lei aveva troppo una bella forma ed era proprio la zucca giusta per AOLIN. Io me la sarei pappata senza pietà, ma la vegliarda ha insistito a dire che non era buona da mangiare ma andava bene solo per essere scolpita! Sarà...Non potevamo proprio rifiutare. L'abbiamo scavata, i bambini si sono divertiti un sacco: Sorellina aiutandomi, Fratellino creando opere d'arte su un foglio (e su se stesso ed il resto della casa...) con la polpa della zucca. Dal mio scetticismo è nata un'opera sorprendente.


Il nostro Halloween è nato e morto lì, con la nostra zucchetta. Niente maschere, niente sfilate, niente dolcetto o scherzetto. Solo un pomeriggio in famiglia passato a creare insieme un'opera d'arte, lavorare con materiali nuovi e scoprire tecniche diverse.

Ecco. Se proprio devo apprezzare qualcosa del moderno Halloween è tutto ciò che può essere legato alla creatività ed alla manualità. Quindi anche per quest'anno c'è una (sobria) sorpresa. Ma ve la racconto in un altro post per non farvi addormentare... ;)

9 commenti:

  1. hai ragione riguardo a quest'usanze importate, però io per prima mi sono scontrata con la realtà ,ovunque se ne parla,all'asilo si festeggia , insomma ormai è entrata a far parte delle nostre feste per cui mi sono mio malgrado dovuta adeguare .Come saprai ho dedicato all'argomento molto spazio nel mio blog e alla fine dopo varie ricerche abbiamo optato per un'halloween soft ed istruttivo senza neppure un'eccessiva spesa per la famiglia.noi festeggeremo halloween all'interno di un museo dove un pirata ci accompagnerà a scoprire le varie sale,non abbiamo neppure grossi costi di trasporto visto che l'evento sarà nella mia città ,però hai ragione ormai Hallowen è una festa commerciale e se noi mamme non facciamo attenzione può essere anche molto salata .

    RispondiElimina
  2. è vero, fino a qualche anno fa non ci toccava per niente adesso sembra che nella nostra cultura halloween sia sempre esisito! e ovviamente è l'ennesima operazione di marketing...mio figlio "festeggerà" (ma festeggiare che? che manco sa di che si tratta, come ahimè la maggior parte delle persone) a scuola, ma lì ancora ancora lo capisco ci sono molti bambini stranieri che sta festa l'hanno sempre avuta...
    cmq la cosa che più mi sconvolge è un'altra: come dici tu ormai non c'è più pausa tra estate e natale, è tutto un continuo! l'ho notato proprio oggi pomeriggio, alcuni negozi già stanno preparando gli addobbi! ma che fretta c'è????
    p.s. ma ora sono curiosa di sapere della tua sorpresa!!!

    RispondiElimina
  3. Giusto per la cronaca: oggi 23 ottobre 2010 al super sono apparsi i calendari dell'avvento...

    RispondiElimina
  4. Innanzitutto complimenti per i bellissimi occhi che hai fatto al tuo bimbo!
    Poi... io non ho mai sopportato Halloween, la trovo (per noi europei) un'evidente operazione di marketing e una bieca imitazione delle mode americane; poi qualcuno obietterà che deriva da una festività di origine celtica, ma quando mai ce la siamo filata?! Al nido dei bimbi ci sarà una festa e dovremo mandarli vestiti in maschera, maddechééé???
    Però bellissima la zucca che hai intagliato...

    RispondiElimina
  5. Anche per me Halloween è semplicemente il pretesto di fare dei lavoretti a tema col mio bimbetto e per decorare un po' la nostra casetta. Anche per noi niente sfilate, niente dolcetto o scherzetto. Solo l'occasione per fare qualcosa di diverso tra noi. E non parlarmi degli anticipi del Natale. Anche da noi nei supermercati hanno già cominciato a comparire i panettoni! E a me viene tristezza perché si perde proprio quel'atmosfera di attesa che si respirava ai miei bei vecchi tempi.

    RispondiElimina
  6. per me non è una festa da festeggiare, ma capita che anche a scuola vogliano un cappellino a tema o cose del genere...
    io festeggio Santa Lucia e i compleanni...
    però è bello fare le cose assieme ai nostri figli...

    RispondiElimina
  7. @ Chiara i complimenti puoi farli ad Orso Bruno, gli occhi (come anche quasi tutto il resto) è suo...

    RispondiElimina
  8. non amo Hallowen... ma per quieto vivero lo festeggiamo.

    ps. ho notato anch'io i calendari dell'avvento!

    RispondiElimina
  9. brava bellissima..anche io ho scavato una zucca..ma molto piccolina...la metterò nei prossimi post... anche io penso e mi dispiace che tutto si risolva come un semplice episodio consumistico...qui al centro di Roma già ci sono dei negozi che vendono gli addobbi di Natale e la mia prima impressione è stata 1) che orrore 2) devo già comprare qualcosa o finisce tutto? insomma che pizza e neanche c'è il gusto di vedere le cose e di pensare.... io ho introdotto la festa di halloween per la prima volta ai twins ma qui a parte feste privare e nei locali appositi non è che si fa il giro delle case...insomma penso di organizzare una cenetta familiare mostruosa xhè i twins mi chiedono quando è la festa...comuqnue creare con loro ---è questa la mia + bella giornata/festa..... scusa del messaggio lungo. ciao

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails