mercoledì 1 giugno 2011

PATCHWORK...

A grande richiesta un patchwork degli accessori Bradipeschi raccattati per il matrimonio.

1. Scarpe: Previdentemente acquistate qualche settimana prima delle nozze per avere il tempo di abituare il mio piede birkenstock ad un tacco nove...missione brutalmente fallita causa improvvisi impegni di lavoro che m'han tenuta fuori casa dalla mattina a notte fonda...Nonostante tutto ho ricevuto un sacco di apprezzamenti dalle altre invitate...la discussione tipo era più o meno così:

PersonaX: Belle le tue scarpe!
Bradipo: Ti piacciono davvero? le vuoi? perchè io credo che non le indosserò mai più...



Infatti sono durate solo il tempo della cerimonia per lasciare poi il posto a queste ballerine...

NonnaEsaurita: Tieni bradipo!
Bradipo: Cosa sono? Mamma, ma le scarpe per il matrimonio le ho già, te le ho anche fatte vedere non ti ricordi?
NonnaEsaurita: Certo che mi ricordo! Appunto per quello ti presto queste...per il dopo! (della serie: conosco il mio pollo...)
Bradipo: Grazie mammina ♥

2. Calze: Sì, lo so che lo avete notato, avevo le calze...il giorno prima delle nozze c'è stata una bella bufera che ha abbassato notevolmente le temperature...
Sono stata previdente? Insomma, l'avventura calze è andata più o meno così:

Porto, Portogallo, un paio di settimane prima...

SorellaDellaSposa: Voi avete pensato se mettere o no le calze?
AmicaIngegnere: Io nel dubbio le ho prese, poi vedremo come sarà la giornata...
SorellaDellaSposa: Anch'io pensavo di prenderne un paio che non si sa mai...
Bradipo: Calze, pure alle calze devo pensare? Allora devo prendere assolutamente una scarpa chiusa!
SorellaDellaSposa: Ma no, tranquilla, prendi le calze 8 denari color carne che sono quasi senza cuciture e non si nota nemmeno che le hai addosso! Le puoi mettere tranquillamente anche con i sandali!
Bradipo: Calze 8 denari color carne...devo ricordarmelo!

Sapete già che poi improvvisi impegni di lavoro che m'han tenuta fuori casa dalla mattina alla sera (stranamente queste cose non accadono mai quando non si ha una cippa da fare, ovvero una cinquantina di settimane l'anno...mai..., si radunano sempre nelle due settimane più dense d'impegni che uno possa avere...) e che la questione 'calze' è presto finita nel dimenticatoio...m'ha salvato mia zia la mattina stessa delle nozze con un paio di calze color castoro da nonna Abelarda...

3. Borsa: La mattina stessa delle nozze non avevo una borsa, nel poco tempo che ho avuto per cacciarla non ho trovato niente che potesse andare bene...se ci stava il colore era come minimo un borsone mastodontico con cui avrei potuto benissimo fare un trasloco, se ci stava la forma non c'era il colore...l'idea era quella di lasciare tutto in tasca a mio marito o di non portarmi dietro nulla...poi il consiglio di mia mamma: "chiedi alla zia!" "la zia???" chiedereste voi qualcosa da indossare per un matrimonio ad una ex hippie che ora veste tirolese?? Non l'avrei mai fatto ma a volte i miracoli esistono. Ne ho le prove. 


A vederla così sembra della persona accanto a me, in realtà il mio vestito era più scuro di quello che sembra nella foto ed il colore c'azzeccava...

4. Vestito: Quello c'era, peccato che mi sono resa conto mi facesse sembrare obesa solo dopo essermi rivista in foto...

5. Cappello: Niente cappello, non ho trovato niente di particolarmente carino ed elegante (vanno molto di moda i cappelli di paglia da contadina ma non mi pareva il caso...), ho optato per un cerchiello floreale, il giorno prima, in corner...
A posteriori una delle poche volte che non ho fatto una cazzata perchè in realtà a presentarsi con un cappello sono state solo in due: una aveva sei anni ed era mia figlia, l'altra di anni ne aveva dieci...
Il resto delle invitate hanno fatto le gnorri ed in testa non avevano niente di niente...solo io e la SorellaDellaSposa avevamo dei cerchielli che tutto sommato ci stavano anche...


6. Acconciatura: Inutile dire che dalla parrucchiera non sono arrivata a metterci piede...ero tentata di presentarmi venerdì mattina senza appuntamento e supplicarla ma neanche il tempo di formulare il pensiero che il telefono ha squillato e mi sono subito dovuta recare al lavoro...fortunatamente con le self-acconciature non me la cavo poi così male e via di nodi ed incroci sia per me che per Sorellina.

Insomma, passasse di qui la Crudelia del Diavolo veste Prada prenderebbe un colpo secco ma a noi è andata benissimo così, considerando che la sposa per prima, dopo la cerimonia, girava in infradito!!!

9 commenti:

  1. Compagna di Sventure (e di caffè viennese)1 giugno 2011 13:33

    Tanto tu stai sempre bene con tutto. Ma io sono di parte: sei mia amica. :P

    RispondiElimina
  2. Dai dettagli in visione credo che fossi bellissima, l'acconciatura molto carina e anche i sandali davvero molto belli!

    RispondiElimina
  3. Complimenti per tutto (tacchi e ballerine comprese) e poi l'acconciatura ... proprio bella. Un abbraccio e buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  4. i sandali mi piacciono tanto!!
    ma perchè non li metterai mai più???!!!
    anch'io indosso quasi esclusivamente ballerine tacco 1,5 nel quotidiano ma quando ci vò, ci vò!!
    baci :-)

    RispondiElimina
  5. mi piace tanto la mise, secondo me stavi davvero bene! e i sandali...belli belli belli!!!

    RispondiElimina
  6. uhhh mamma chia cosa vedono i miei ochciiii ma tu sei bellissima hai fatto cedee pochi indizi di te ma che dicono tutto stavi da dio bravissimaaaaaaaaa hai fatto scelte stupende e poi vabbe si sa che tutti gli impegni si accavallano tutte insieme...e immagino che il giorno del matrimonio eri disfatta però dalle immagini che ho visto anche sotto è stata una giornata stupenda ^:^ per le calze di castoro beh è successo pure a me :o ahahahahahahhaha

    RispondiElimina
  7. Capitolo scarpe... come ti capisco!!!!! Grandissima per l'acconciatura!!!

    RispondiElimina
  8. Le scarpe di scorta sono una manna dal cielo in queste occasioni...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails